ISEE: Indicatore situazione economica equivalente

Descrizione Procedimento

Che cos’è l’ISEE?
L’ISEE è uno strumento che permette di misurare la condizione economica delle famiglie nella Repubblica Italiana. È un indicatore che tiene conto di reddito, patrimonio (mobiliare e immobiliare) e delle caratteristiche di un nucleo famigliare (per numerosità e tipologia).

A cosa serve l’ISEE?
L’ISEE serve per confrontare le disponibilità economiche di famiglie di diversa composizione e determinare, pertanto, chi ha diritto  ad accedere a prestazioni sociali agevolate o a servizi di pubblica utilità.

Dove posso compilare i moduli per il calcolo dell’ISEE?
L’ISEE è uno strumento di autocertificazione, pertanto ognuno può calcolare il proprio ISEE autonomamente ( i moduli da compilare per il calcolo del proprio ISEE e una guida dettagliata sono disponibili on-line sul sito dell’INPS) . In alternativa, per ottenere chiarimenti o un aiuto nella compilazione dei moduli per il calcolo dell’ISEE, ci si può rivolgere ai patronati, agli uffici INPS oppure ai CAAF convenzionati presenti sul territorio.

Di che cosa ho bisogno per compilare i moduli per il calcolo dell’ISEE?

  • Codice fiscale proprio e di tutti i componenti il nucleo conviventi o fiscalmente a carico.
  • Dichiarazione di riconoscimento portatore di handicap rilasciato dalla commissione medica competente (se in presenza di portatori di handicap) o attestazione di invalidità superiore al 66%.
  • Se in locazione, il contratto stipulato, con dati della registrazione all’ufficio del registro, nonché l’importo del canone di locazione in corso di pagamento nell’anno precedente la compilazione dell’ISEE.
  • Ultima dichiarazione dei redditi presentata alla data di compilazione della dichiarazione sostitutiva unica (730, Unico comprensivo del quadro IRAP per gli imprenditori agricoli, CUD o altra certificazione reddituale) di ogni componente il nucleo convivente. Se presentata all’estero, la dichiarazione con traduzione in lingua italiana, come previsto dalle regole d’istituto.
  • Certificazione delle Banche, Poste o altri intermediari del patrimonio mobiliare (conti correnti, bot, cct, fondi d’investimento,azioni,contratti di assicurazione mista sulla vita e di capitalizzazione con relativo importo pagato complessivamente, ecc. ?) posseduto da tutto il nucleo (valore nominale) all’anno precedente la compilazione dei moduli per il calcolo dell’ISEE;specificar gli intestatari.
  • Dati dei gestori intermediari (es. codice abi e cab della banca, codice gestore).
  • Valore della frazione del patrimonio netto in caso di partecipazione in società e imprese individuali, in base all’ultimo bilancio presentato.
  • Certificazioni catastali dei terreni e dei fabbricati, nonché valore venale di libero mercato delle aree fabbricabili (patrimonio immobiliare) posseduti all’anno precedente la compilazione dei moduli per il calcolo dell’ISEE; specificare i contestatari, la quota di possesso e il Comune di ubicazione degli immobili.
  • Eventuali redditi di lavoro prestato nelle zone di frontiera.
  • Certificazioni del residuo quota capitale dei mutui ipotecari di tutti gli immobili posseduti dal nucleo all’anno precedente la compilazione dei moduli per il calcolo dell’ISEE.

A chi posso rivolgermi per la compilazione dei moduli per il calcolo dell’ISEE?
A Treviglio presso:

  • CGIL di Treviglio, Via Battisti43/b - Tel. 036341662 Fax 0363.41666 - La sede è aperta al pubblico da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e  dalle 14.30 alle 18:30 e il sabato dalle 9:00 alle 12:00.
  • CISL di Treviglio, Via Pontirolo 16 - Tel. 0363.426800 Fax 0363.41841 – La sede è aperta al pubblico da lunedì a venerdì dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:30 e il sabato dalle 9:00 alle 12:00. 
    A Canonica d’Adda presso il Centro diurno anziani, Via Locatelli 34, nei seguenti orari:

CGIL CISL ACLI
Lunedì: 15:00 – 17:00 
Giovedì: 15:00 – 16:30
Venerdì: 15:00 – 17:30 

torna all'inizio del contenuto